TIME IN JAZZ XXXII Festival


@TIME IN JAZZ Berchidda



DA mer 7 agosto A ven 16 agosto
Berchidda
Ritorna il TIME IN JAZZ XXIII Festival.
Giunta alla sua trentaduesima edizione il Festival itinerante con sede principale a Berchidda, vi allieterà con la sua musica nella magica atmosfera del paesaggio Gallurese.
Non perdete i vari appuntamenti dal 7 al 16 Agosto.
Un cartellone fitto di appuntamenti (oltre 50) che si snodano per dieci giorni consecutivi, dal mattino a notte fonda, in luoghi e spazi sempre differenti: la grande arena allestita nella piazza centrale di Berchidda, teatro dei concerti serali, ma anche i boschi del Monte Limbara, le chiese rupestri nelle campagne del paese e degli altri centri in cui il festival fa tappa, siti di particolare significato storico o naturalistico, o rappresentativi del tessuto socio-culturale locale.

Il jazz e la musica improvvisata fanno naturalmente la parte del leone. Ornette Coleman, Ahmad Jamal, Uri Caine, Bill Frisell, Dave Douglas, Steven Bernstein, Jeanne Lee, Omar Sosa, Jan Garbarek, Nils Petter Molvaer, Arve Henriksen, John Surman, Richard Galliano, Michel Portal, Nguyen Le, Han Bennink, Misha Mengelberg, Ernst Reijseger, Pierre Favre, Iva Bittova, Kronos Quartet, Jon Hassell, Mario Brunello, Alexander Balanescu, Dhafer Youssef, Rabih Abou Khalil, Gianluigi Trovesi, Enrico Rava, Franco D’Andrea, Giorgio Gaslini, Enrico Pieranunzi, Maria Pia De Vito, Antonello Salis, Rita Marcotulli, Stefano Bollani, Gianluca Petrella, sono alcuni fra i tanti nomi applauditi a Time in Jazz nel corso degli anni.

E poi fanfare balcaniche come la Kocani Orkestar e Taraf de Haïdouks, gruppi in arrivo dall’Africa, dai Cariabi o dal Vietnam, cori a tenore e poeti estemporanei sardi, artisti teatrali come Paolo Rossi, Lella Costa, Ascanio Celestini e Marco Baliani, cantanti e cantautori come Ornella Vanoni, Gianmaria Testa, Cristiano De André, Morgan, Teresa De Sio, Alice, Ivan Segreto, Mirko Casadei a riprova che Time in Jazz non conosce steccati fra generi e stili.

Ma Time in Jazz non è solo musica: per questo dal 2019 al nome della rassegna si affiancano, oltre a musica, le parole arte, letteratura, cinema, ambiente e società per indicare la complessità e completezza di un progetto artistico e culturale tra i più attesi dell’anno.
INDIRIZZO

Berchidda

WEBSITE

Condividi