Windsurf


sostanza soddisfacente

La sostanza stupefacente è la planata. Quando si prova quella, su una tavola a vela, difficilmente si desidera fare altro. Non ci sono happy hour, pranzi domenicali, appuntamenti di lavoro che tengano; auto, Blackberry o computer ultimo modello da comprare: si comprano windsurf e biglietti aerei per trovarsi sulle migliori spiagge. Migliori per i surfisti. Turisti zero (chi resiste a tanto vento?). Bagnanti zero (chi si avventura tra tutte quelle onde? O tra quei “pesci volanti” a dimensione umana?). Incontri tanti. A Gericocoacoara, in Brasile, a Cape Town, in Sudafrica, a Maui, Hawaii, a Punta Preta, Cabo Verde, a Perth, Australia, a Hyères, Costa Azzurra. E a Porto Pollo. Non a caso qui, sulla strada per Palau, tre scuole insegnano windsurf persino ai bambini di 5 anni o agli ultrasessantenni e qui (oppure a Olbia) si tengono le competizioni internazionali. Quando? Quando c’è il vento, a chiamata, con un tam tam che Internet ha reso molto più facile. “Con le nuove attrezzature chiunque può imparare nel giro di 10 giorni” assicura Filippo Buratti, ex campione italiano di Freestyle “Il windsurf è nato nel 1979 e negli ultimi dieci anni la tecnologia è migliorata tantissimo: oggi chiunque mette i piedi nelle strep e può provare l’ebbrezza della planata. Prima ci volevano due anni, oltre a una certa forza fisica…”. Se c’è maestrale si trovano sotto Portisco, a Cugnana, se soffia lo scirocco si va a Murta Maria. I più giovani si esibiscono nel Freestyle, che è il corrispettivo dello snowboard sulla neve e dello skateboard sull’asfalto: evoluzioni, capriole, rotazioni anche di 360° su specchi d’acqua in genere piatti, oppure nel Wave, che richiede tavole piccole per surfare sull’onda e strambare come se la vela non esistesse, mentre chi ama la competizione sceglie lo Slalom, sorta di regata di 8-12 partecipanti (ma potrebbero essere 400) con partenza dietro una linea. Ma il bello è il confronto con il mare. La sua potenza, il suo rumore quando sembra frizzare nelle orecchie e la sua placidità dopo il volo planare.
INDIRIZZO

Porto Pollo
Palau

Condividi