Buon Cammino


Alle spalle di Santa Teresa, nella campagna dell’entroterra, vale la pena fare una passeggiata fino alla chiesetta di Nostra Signora del Buon Cammino, un santuario immerso in un bosco di ulivi secolari. Quasi certamente la chiesa era la parrocchiale del villaggio di Melataras, nella Curatoria di Taras del Giudicato di Gallura, borgo estintosi prima del 1380. L’attuale edificio è stato ricostruito ai primi del ‘900 sul preesistente impianto medievale, a sua volta edificato sulle rovine di un tempio romano dedicato a qualche divinità protettrice dei viandanti (da qui, la consacrazione alla Vergine del Buon Cammino). Qui il 13 giugno si celebra la festa di Sant’Antonio da Padova: in questa occasione sopravvive ancora una tradizione secolare chiamata Suprastantia, per la quale, la sera del vespro, a tutti i convenuti viene offerta la cena. Il giorno solenne, dopo la messa delle 12, vengono benedetti il pane, la carne in brodo ed il vino, offerti durante il pranzo comunitario.
Alla Madonna, invece, è dedicato il mese mariano, con la novena e la fiaccolata del 31 maggio.
INDIRIZZO

Santa Teresa Gallura

Condividi